Casa delle gioventù Erba – Fluidotecnica 66-57

Senza-titolo-113

Tornano a casa con le mani vuote, i nostri Aironi, dalla trasferta di Erba. Impegno tutt’altro che facile quello che, domenica pomeriggio, ha visto impegnati i nostri ragazzi sul campo dei brianzoli, in uno scontro diretto che avrebbe potuto valere l’aggancio in classifica al quarto posto, proprio ai danni di Erba e un ulteriore avvicinamento verso le posizioni di alta classifica. Appuntamento gravoso ma reso particolarmente arduo dalla situazione infermeria robbiese ancora intasata che ci rende orfani di una pedina importante come Campana, ancora non rientrato dall’infortunio alla caviglia e con Werlich a mezzo servizio per noie articolari. Tuttavia questa situazione non dev’essere una scusante ma sicuramente influisce sulla prestazione della squadra.

Palla a due con Susnjar, Menarini, Sala, Ilic e Werlich in campo a difendere i nostri colori. Primi due punti per i padroni di casa poi Menarini da tre, risposta immediata degli erbesi che con Ceppi, tre anche per lui, ristabiliscono il vantaggio. Prime fasi di equilibrio poi Erba approfitta di qualche errore al tiro robbiese per allungare fino al +13. Coach Sguazzotti mette in campo un quintetto più lungo e gli Aironi recuperano qualche punto, concludendo il quarto con lo svantaggio sotto la doppia cifra, 26-18 Erba.

Seconda frazione decisamente più in stile Aironi, alzando  l’intensità in difesa. Bravo Ale Ilic a far valere i suoi centimetri e ad impartire ben quattro stoppate sugli attacchi erbesi che tolgono più di qualche sicurezza alla squadra di casa. Il nostro attacco ne beneficia andando man mano a chiudere il gap creatosi nei primi 10’ di gioco, raggiungendo un solo possesso di svantaggio con il 2/2 di Menarini appena prima della sirena che manda le squadre al riposo, Erba sicuramente con il fiato sul collo, 36-34.

Terzo quarto di gioco che inizia subito con una buona intensità, un po’ sfortunati i nostri a fallire il sorpasso, prima con Marko Ilic, poi con Werlich, entrambi dalla distanza. Erba tira un sospiro di sollievo e prova a riallungare con Romanò 2/2 e Cesana per due volte da tre. Non della stessa idea gli Aironi che riaccorciano con la bomba di Sala. Tema della serata che sarà proprio questo, con Erba che sfrutta bene le sue doti dalla distanza e Robbio che risponde con tenacia nonostante sia evidentemente una serata che ci vede con pochi punti nelle mani. 30’ che arriva rapidamente, Aironi ancora sotto, di tre lunghezze, ma ancora saldamente ancorati al punteggio.

Ulitima frazione tutta da soffrire, Smaniotto da due muove il punteggio per i padroni di casa, dalla nostra parte è Andreello a concludere dopo il recupero di Nagari. Fase della partita abbastanza concitata, con la retina che non si muove ne da una parte ne dall’altra. A farne le spese sono sicuramente i nostri ragazzi che hanno speso molto in un match che li ha visti sempre comunque a rincorrere e che devono far fronte anche ad una rotazione ridotta rispetto agli avversari. Il risultato sono qualche errore in più al tiro e qualche extra possesso regalato ad Erba che ben sfrutta la situazione allungando definitivamente il divario fino al + 9 finale, 66-57.

Davvero un peccato per i nostri ragazzi, che a ranghi completi avrebbero avuto certamente più chances di regalarci il colpaccio esterno e una posizione in più in classifica. Diventa ora importante portare a casa i due punti questa sera contro Cassano, in vista dello scontro diretto con Groane della prossima settimana.

PARZIALI: 26-18, 36-34, 53-50

ERBA : Ceppi 24, Spreafico 1, Sironi, Citterio, Corti G. 2, Smaniotto 4, Corti A. 2, Colombo 2, Cesana 12, Crippa 6, Romanò 10, Pancino 3. All. Testa
ROBBIO :  Andreello 8, Menarini 5, Sala 11, Ilic M. 6, Werlich 3, Nagari 2, Ilic A. 2, Campana ne, Susnjar 20, Panozzo ne, Ferrara ne. All. Sguazzotti