CRAC Bionics Buccinasco – Fluidotecnica 84-76

26952476_1797365576987101_689265278114569488_o

Ancora una sconfitta, la quarta di fila per I nostri Aironi Che non riescono a districarsi dal periodo buio che li affligge dalla fine dell’anno passato e quindi dalle ultime partite del girone di andata. Sicuramente complice una sciagurata serie di sfortune che hanno flagellato l’organico, dalle influenze stagionale ai vari infortuni più o meno gravi che hanno impedito ai ragazzi di essere al 100% della forma e, anche peggio, non hanno permesso un adeguato allenamento durante il periodo natalizio, importante per affrontare la seconda parte della stagione. Ma non siamo qui per piangerci addosso e l’unico rimedio è quello di lavorare insieme per mettere in campo la reazione utile a scollarsi di dosso le difficoltà e dimostrare i reale valore di questa squadra. Domenica l’impegno ci ha visto ospiti di Buccinasco, squadra che fa della fisicità, stazza e di un buon bagaglio tecnico il suo punto forte, il tutto unito al fatto di giocare in una palestra piccola e buia che crea un fattore campo impegnativo per molte squadre, anche blasonate. Ritroviamo tra le file dei milanesi anche Dario Moalli, indimenticato ex delle passate stagioni in maglia Aironi. Sul campo il quintetto con Ilic alla contesa, Colombo, Loughlimi, Campana è un rientrante DiPaola. La partenza è a ritmo elevato con Campana e Loughlimi da tre e Buccinasco che fa vedere subito i muscoli con Kisonga. Punteggio in bilico, le squadre non si risparmiano e la partita è piacevole, Fant prova ad allungare (+5) ma Loughlimi da tre tiene gli Aironi a stretto contatto. 28-25 Buccinasco alla prima sirena. Seconda frazione in continuità con la prima, Buccinasco avanti di misura e Robbio che non molla la presa. Viste le ultime prestazioni è un buon segnale per i nostri ragazzi. Colombo da oltre l’arco porta avanti gli Aironi (35-36), Romanoni e Anelli ribaltano il punteggio ma Loughlimi è DiPaola rispondono a tono, 40-41. È una bella partita, alta intensità e il punteggio rispecchia i valori in campo, almeno fino a quando, sulla sirena di metà incontro, Moalli infila una tripla letteralmente da casa sua, centrando il bersaglio da oltre metà campo, 49-43. Terzo periodo con gli Aironi alla ricerca dell’aggancio, Ilic e DiPaola sfidano i lunghi avversari riportandoci sotto di due, poi complice un lieve sbandamento offensivo e qualche tiro sputato dal ferro, Buccinasco riprende fiato portandosi addirittura sul +7. Campana vede i suoi in leggera difficoltà prova con una tripla a dare coraggio, riavvicinando il punteggio sul 54-50. Dentro Gallina per un affaticato Colombo e un paio di buoni recuperi portano gli Aironi sul -1, 57-56. La fatica inizia a farsi sentire sui nostri ancora acciaccati ragazzi, una palla persa e un canestro sbagliato da Kam, in campo sebbene non al 100%, permettono alla squadra di casa di concretizzare e di affrontare gli ultimi 10’ partendo da +5. 61-56. Quarto decisivo per i giochi apertissimi di questa partita, la voglia di portare a casa i due punti c’è e si vede. Gallina e Campana entrambi da tre ci provano ma Buccinasco riesce a mantenere un minimo vantaggio. Squadre affaticate ma l’intensitá non diminuisce. Cala invece l’attenzione del duo arbitrale che, con qualche clamorosa svista (vedi l’incomprensibile tecnico a Buzzin) rischia di innervosire pericolosamente una partita fin qui fisica (tanto) ma corretta. Buccinasco prova a chiudere i giochi con due acuti di Moalli da sotto, ma Ilic da tre rimette tutto in discussione. Caffara, anonimo fino ad ora, sul lato opposto infila da tre e forse questo è il tiro che piega le gambe dei nostri. Piega le gambe ma non lo spirito degli Aironi che con Campana e poi Loughlimi provano ad imbastire una reazione, ma il tempo è poco e Buccinasco ha sfruttato bene il bonus, raggiungendo otto lunghezze di vantaggio. Finisce 84-76 per i giallo-neri, purtroppo per noi è il quarto referto giallo, ma qualche segnale di ripresa si è fatto vedere. Il momento è difficile, ma occorre mantenere i nervi saldi e la concentrazione alta. La classifica non ci arride ma è molto corta e le sorprese in questo campionato non sono certo finite. Confidando in un po’ di buona sorte… Coraggio Aironi!!!

Parziali  28-25, 49-43, 61-56
CRAC Bionics Buccinasco :   Fornari 2, Caffarra 3, Romanoni 9, Fant 12, Bursi, Casciano 10, Bolongaro, Moalli 13, Arisi, Kisonga 20, Anelli 15. All. Contardi
Aironi Pallacanestro Robbio :  Gallina 10, Ilic 10, Colombo 3, Loughlimi 17, Campana 20, Ratti ne, Di Paola 6, Ferrara ne, Buzzin 6, Kam 4. All. Sguazzotti