Sportlandia Tradate – Fluidotecnica 72-80

Senza-titolo-1134

Ancora a segno i Nostri Aironi, che guadagnano il terzo referto rosa in fila, portando a casa dalla trasferta di Tradate, due punti per nulla scontati e sicuramente utili per tenere il passo di Groane ancora nostra pariquota in classifica. Vittoria certamente di rilievo in casa di un avversario in cerca di punti salvezza che non doveva essere in nessun modo sottovalutato nonostante il netto risultato dell’andata. Il quintetto robbiese vede schierati capitan Menarini, Sala e Werlich esterni, M.Ilic e Susnjar sotto le plance, palla a due che sorride alla formazione di casa che infiamma subito il nutrito pubblico, con la tripla di Garavaglia seguita dalla realizzazione di bisognin, che porta Tradate sul 5-0. La risposta robbiese arriva subito con M.Ilic e Susnjar, bravi a concretizzare una buona circolazione dell’attacco biancoblu e con Werlich che sfrutta al meglio la palla recuperata, realizzando un contro-break di 0-8 e portando gli Aironi in vantaggio. Tradate cerca di forzare cercando di imporre un ritmo gara alto, ma i nostri reggono bene mantenendo un seppur minimo vantaggio alla prima sirena, 18-16. Secondo periodo ancora abbastanza equilibrato con Robbio che sfrutta bene sotto canestro i cm di Ale Ilic, per questa occasione preferito a Tomi, mentre sul fronte opposto Tradate rimane agganciata con i tiri da fuori di Padova. Aironi che decidono di puntare sulla fisicità affiancando Susnjar alle leve di A.Ilic. La mossa evidentemente funziona, Stoppatona di Martin sull’attacco tradatese che apre il contropiede di Ilic che appoggia al ferro. Gli Aironi prendono fiducia, grazie anche alle triple di due ottimi Sala e Campana che allungano con un importante break portando il vantaggio a +10 Robbio sulla sirena di metà gara. 30-40 per i nostri. A canestri invertiti sono ancora gli Aironi a premere sull’acceleratore con il piazzato di Werlich da tre. Susnjar mette ordine alla difesa robbiese, Tradate costretta a conclusioni forzate e non proficue e Robbio ne approfitta. Ancora buoni palloni recuperati e ben sfruttati dai terminali offensivi bianco-blu che allungano fino a toccare le 18 lunghezze di vantaggio. Si direbbe un risultato da amministrare, ma sappiamo che non è bene abbassare la guardia ed infatti a ricordarcelo sono Figuriello e Garavaglia che con tre bombe di fila riducono la distanza alla fine del periodo a 13 punti. 47-60 Robbio. Gli ultimi 10’ iniziano con gli Aironi un po’in affanno. Tradate riprende coraggio e pressa l’attacco robbiese cercando di sfruttare il calo fisico. Robbio comunque regge ma intanto subisce la ritrovata precisione dalla distanza di Padova che infila da tre e riduce sempre di più lo svantaggio. La Sportlandia viaggia ora sulle ali dell’entusiasmo e diventa pericolosa, sfruttando anche il fatto che la coppia arbitrale lascia parecchio correre su una zone-press molto aggressiva. Il palazzetto varesino, animato dal tifo delle giovanili biancoverdi, diventa “incandescente”, specie sulla tripla di Livio che porta la squadra di casa sul -4. In tutto questo Robbio non si scompone e reagisce con Campana, provvidenziale da tre punti. Gli Aironi riprendono le redini del gioco e a poco serve il canestro di D’Amico sempre dalla distanza. Robbio gioca ora con il cronometro e ben sfrutta i falli sistematici di Tradate che, superato il bonus, manda in lunetta i nostri tiratori che non falliscono, riportando a otto punti la differenza canestri e fissando il finale sul 70-78 per i nostri colori. Robbio centra così il terzo successo di fila, ad un passo dalla matematica certezza dei playoff. La classifica tuttavia non si muove e manteniamo la quinta posizione in coabitazione con Groane anch’esso vincente. Rimangono comunque due punti importanti in vista di un finale di stagione che si preannuncia molto, molto impegnativo.

PARZIALI: 16-18, 30-40, 47-60

TRADATE :  Ambrosini 1, Padova 13, Garavaglia 14, Livio 13, Figuriello 8, D’Amico 5, Turconi 0, Castiglioni 3, Buzzi ne, Borsani 4, Morandi ne, Bisognin 11. All. Alberio
ROBBIO :  Menarini 9, Sala 8, Ilic M. 14, Werlich 15, Nagari ne, Ilic A. 12, Campana 10, Susnjar 12, Panozzo ne, Ferrara ne. All. Sguazzotti